Giovedì 5 luglio a Trissino (Vi), nell’ambito della Rassegna Teatro Incontri promossa dalla Provincia di Vicenza, in anteprima il nuovo lavoro di Titino Carrara “Manuale d’Attore”

Un Titino Carrara da Manuale da un progetto di Titino Carrara, Laura Curino e l’aiuto di Giorgia Antonelli un nuovo viaggio nella storia della Famiglia Carrara

Dopo “Strada Carrara” un altro monologo di Titino Carrara in anteprima a Trissino il prossimo 5 luglio alle ore 21.00, presso il piazzale della scuola elementare, nell’ambito della Rassegna “Teatro Incontri” promossa dall’Assessorato alla Cultura della Provincia di Vicenza. Se “Strada Carrara” raccontava la storia del “Piccolo Carro di Tespi della compagnia Carrara Laurini”, un teatro mobile di cinquecento posti, più camerini, botteghino dove ogni sera si presentava uno spettacolo diverso, dove gli attori non erano solo attori, ma smontavano e rimontavano il teatro sulle “piazze”; dove le compagnie erano aziende a carattere famigliare e tutti lavoravano: nonni, genitori, zii, nipoti… ebbene “Manuale d’ Attore”ce ne racconta altre: quelle dell’apprendistato teatrale e di vita che segue la scelta di diventare attore nell’Italia del dopoguerra.

Titino Carrara presenta in anteprima "Manuale d'attore" a Trissino il 5 luglio 2012

Titino Carrara presenta in anteprima “Manuale d’attore” a Trissino il 5 luglio 2012

Racconta Titino Carrara: “Era un’Italia distrutta, ma in fermento di ricostruzione, con palcoscenici montati fra le mura di vecchi cinema bombardati. Non l’accademia, ma la scuola di palcoscenico. Non le luci dei grandi teatri immobili, ma la ribalta di un piccolo invincibile teatro mobile. I tempi sono cambiati, è arrivata la tv, il cinema, internet, l’i-phone e chissà quale altra utile diavoleria di domani. Ma capita di riflettere su questo strumento antico che è il Teatro e di scoprire che ancora vibra tutte le volte che, in maniera eroica, qualcuno riesce a mettere insieme nello stesso posto attori e pubblico: lì si scatena una magia senza tempo, senza scadenza, sempre attuale. Il teatro parla di uomini, di persone che cambiano, quindi per restare attuale non deve che cambiare. E gli attori sono abituati a cambiare ogni sera, sai che baffo gli fa il futuro. Le regole e le leggi di quell’arte sono tre o quattro, sempre le stesse da secoli, nelle grandi arene del teatro greco e nella piccola scalcinata arena della compagnia Carrara Laurini. Ogni sera al Piccolo Carro di Tespi prendono vita personaggi diversi, tanti quanti spettacoli vengono rappresentati, uno diverso ogni sera. Uomini di carta e inchiostro le cui gesta regalano al pubblico volto e ardore. Le illusioni devono essere libere di volare: siano esse estro dell’attore o vita del personaggio. Finzione o realtà poco importa. “Manuale d’Attore” è spettacolo dedicato a quei personaggi che hanno regalato la vita a quegli attori che la vita al teatro hanno dedicato”. INFO: Vendita biglietti la sera stessa €2,00. www.piccionaia.it

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...